Copertura organica e a pagamento nei social media

2023Social Media Marketing5 comments

Copertura organica e a pagamento nei social media

2023Social Media Marketing5 comments

copertura instagram e facebook: come raggiungere più utenti con i tuoi contenuti social

Quando si parla di social media è facile confondersi tra le decine di metriche a disposizione per misurare l’efficacia di un contenuto.


Che si tratti di un post su Facebook, di una storia Instagram o di un video su Youtube, i primi dati da analizzare solitamente riguardano la copertura,  le impression, la frequenza, l’engagement e i click.

copertura facebook e instagram: meglio organica o a pagamento?

La copertura si riferisce al numero di persone che vedono i tuoi contenuti su una piattaforma social, l’aggettivo “ORGANICA” fa riferimento agli utenti raggiunti senza il supporto di una promozione a pagamento.

La copertura non è da confondere con il numero di impression, ovvero il totale delle visualizzazioni. Questo dato può essere maggiore in quanto un singolo utente potrebbe vedere lo stesso contenuto più di una volta.

Negli ultimi anni, la copertura organica su piattaforme social come Facebook e Instagram è notevolmente diminuita, risulta quindi sempre più efficace sfruttare un tipo di copertura a pagamento, specialmente per quanto riguarda i contenuti di pagine aziendali. I motivi di questo calo, che ti elenchiamo di seguito, non sono di certo un segreto. .

Aumento della concorrenza

Il numero di aziende, organizzazioni e individui che utilizzano i social media pubblicando contenuti è aumentato in modo significativo nel corso degli anni.

Ciò ha portato inevitabilmente a una saturazione degli spazi disponibili, riducendo la probabilità di comparire sul feed dei tuoi follower.

Modifiche all’algoritmo

Le piattaforme social utilizzano algoritmi per determinare quali contenuti mostrare nel feed di ogni utente.

Questi algoritmi danno la priorità a contenuti in linea con gli interessi e le abitudini degli utenti, mostrando principalmente contenuti di aziende capaci di catturare l’attenzione.


Advertising

Aziende come Facebook hanno modelli di business che si sostengono e crescono grazie alle entrate generate dalla pubblicità (come una qualsiasi rivista o canale televisivo).


Se da un lato danno la priorità ai contenuti di amici e familiari, dall’altro devono garantire spazio agli inserzionisti, e con sempre più aziende che si rivolgono a promozioni a pagamento per aumentare la loro copertura, lo spazio per i contenuti organici si riduce drasticamente.


Comportamento degli utenti

Anche il modo in cui gli utenti fruiscono i contenuti social è cambiato.

Le persone trascorrono diversamente il loro tempo sui social media e hanno meno probabilità di interagire con i contenuti di aziende e organizzazioni che non si adattano alle loro esigenze. Ciò contribuisce al calo della portata organica.

Nel complesso, la bassa copertura organica sui social media è dovuta a una combinazione di maggiore concorrenza, modifiche agli algoritmi, promozioni a pagamento e cambiamento del comportamento degli utenti.

È importante che le aziende e le organizzazioni comprendano questi fattori e prendano in considerazione l’utilizzo di promozioni a pagamento o altre tattiche per aumentare la loro portata sui social media.

Come aumentare la copertura dei contenuti?

Ecco cosa fare per non buttare il tempo e le risorse impiegate nella creazione di contenuti.

Crea contenuti pertinenti

I tuoi post devono catturare l’attenzione e stimolare gli utenti al dialogo e all’interazione.

La costanza è importante, ma la qualità batte sempre la quantità.

Prima di postare chiediti sempre se il tuo contenuto è davvero utile e risponde a ciò che gli utenti si aspettano da te.

Studia attentamente il canale

Ogni social su cui decidi di comunicare ha regole, formati e dinamiche differenti.


Adotta uno stile e un tono di voce che ti identifichi e ottimizza i tuoi contenuti per renderli più fruibili su ogni piattaforma.

Sfrutta la pubblicità a pagamento (advertising)

Facebook non è gratis e non ha alcun interesse a regalare visibilità ad altre aziende.

Sebbene la copertura organica possa essere limitata, un buon uso dell’advertising ti consente di intercettare un pubblico specifico e moltiplicare la copertura dei tuoi contenuti.


Se pensi che un contenuto sia valido per il tuo pubblico allora dev’essere sponsorizzato per raggiungere più utenti. Se invece pensi che non valga la pena promuoverlo, è molto probabile che non sia un buon contenuto. 

Definisci un budget periodico e considera l’advertising come una parte indispensabile della tua comunicazione.

Ti è piaciuto il contenuto? Condividilo e faccelo sapere

Richiedi una consulenza Gratuita

Scopri come ottenere gli stessi risultati per la tua attività.

CONTATTACI

Protrebbe interessarti anche

Local SEO: posizionare la tua attività sui motori di ricerca

Local SEO: posizionare la tua attività sui motori di ricerca

Scopri l’importanza della SEO locale per le aziende che vogliono migliorare la loro visibilità online e attrarre clienti nella loro area geografica. Legi tutti i consigli sulle diverse strategie, come rivendicare e ottimizzare la scheda Google My Business, elencare l’attività nelle directory locali, utilizzare parole chiave locali, ottenere backlink di qualità e incoraggiare le recensioni dei clienti.

read more
Come scegliere l’agenzia di marketing più adatta?

Come scegliere l’agenzia di marketing più adatta?

Leggi tutti i suggerimenti utili su come scegliere l’agenzia di marketing digitale più adatta alle tue esigenze. Scopri l’importanza di definire gli obiettivi di marketing, comparare potenziali agenzie, esaminare recensioni e casi di studio, e considerare l’approccio e la filosofia dell’agenzia.

read more

5 Comments

  1. Hai menzionato l’importanza della qualità dei contenuti, ma come si misura la qualità su social media? Cosa rende un contenuto ‘buono’?

    Reply
    • La qualità dei contenuti può variare a seconda della tua nicchia. Un contenuto utile è generalmente informativo, coinvolgente e risponde alle esigenze o ai desideri del tuo pubblico. Misura la sua efficacia attraverso l’engagement, come condivisioni, commenti e reazioni. La qualità si riflette in quanto gli utenti si sentono coinvolti e trovano valore nei tuoi contenuti.

      Reply
  2. Penso che la gente sia stufa di contenuti promozionali. Come possiamo evitare di sembrare spam e mantenere la nostra autenticità?

    Reply
    • Andrea, hai ragione. La chiave è non sembrare spam. Mantieni il tono autentico, metti in primo piano il valore per il tuo pubblico e cerca di coinvolgere invece che vendere. Questo potrebbe essere il segreto.

      Reply
  3. La competizione su Facebook e Instagram è davvero agguerrita, ma la creatività è la chiave.

    Reply

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

casi di successo

Raccontati da chi li ha vissuti

Pronto a sfruttare al massimo la tua presenza online?

Compila il modulo qui sotto, lasciaci i tuoi dati e verrai contattato a breve da un membro del nostro team.

Parlaci delle difficoltà che il tuo business sta affrontando, insieme possiamo aiutarti a superare ogni ostacolo,
sbloccare le tue vendite e raggiungere gli obiettivi che ti sei prefissato.

Pronto a sfruttare al massimo la tua presenza online?

Compila il modulo qui sotto, lasciaci i tuoi dati e verrai contattato a breve da un membro del nostro team.

Parlaci delle difficoltà che il tuo business sta affrontando, insieme possiamo aiutarti a superare ogni ostacolo,
sbloccare le tue vendite e raggiungere gli obiettivi che ti sei prefissato. 

Servizi
Home
Casi Studio

Scarica GRATIS
la guida per
Google Business Profile

All'interno troverai tutti i consigli utili e le tecniche per far in modo che la tua scheda Google Business Profile sia la prima in città.

Fantastico, ti stiamo per inviare la guida al tuo indirizzo email, controlla anche nello spam. Nel caso non la ricevessi contattaci.